Sicilia: la ricetta dell'Arancina al pistacchio di Bronte

Scopri L`Italia Che Non Sapevi - Sicilia: la ricetta dell`Arancina al pistacchio di Bronte

 

  • Difficoltà: Facile
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 60 min
  • Dosi per: 12 pezzi

 

INGREDIENTI

 

PER IL RISOTTO 

300 g Riso Carnaroli 

50 g Scalogno 

30 g Olio extravergine d`oliva 

50 g Vino bianco 

800 g Brodo vegetale 

Sale fino qb

Pepe nero qb

1 bustina di Zafferano 

65 g Grana Padano DOP 

 

PER IL RIPIENO

15 g Burro 

15 g Farina 00 

150 g Latte intero 

Sale fino qb

Noce moscata qb

30 g Granella di pistacchi di Bronte DOP

55 g Caciocavallo 

 

PER IMPANARE E FRIGGERE

130 g Farina 00 

195 g Acqua 

Sale fino qb

150 g Pangrattato 

800 g Olio di semi di arachide 

 

PER SPOLVERIZZARE

10 g Farina di pistacchi di Bronte DOP 

 

VINO CONSIGLIATO

VINO ETNA SPUMANTE DOC

 

Tritate finemente lo scalogno e lasciatelo soffriggere a fiamma bassa con un filo d`olio per 5-6 minuti. Quando risulterà appassito e dorato aggiungete il riso e tostatelo, sfumatelo con il vino bianco, lasciate evaporare e portate il riso a cottura, aggiungendo un mestolo di brodo finché il riso lo richiede. Aggiustare di sale e pepe.

Sciogliere lo zafferano in una ciotola con un po` di brodo e aggiungere al riso e infine il grana. Stendere il riso su un piatto e lasciate raffreddare. 

Per la besciamella. Versate il latte in un pentolino, aggiungete un pizzico di sale, grattugiate della noce moscata e portate il latte a sfiorare il bollore. In un altro tegame lasciate fondere il burro e versate la farina a pioggia mescolando rapidamente e di continuo e versate il latte caldo continuando a mescolare finché non si rapprende. Trasferite in una ciotola e lasciate raffreddare.

Per gli arancini. Con le mani bagnate prendere circa 75 gr di riso e stenderlo all`interno della mano. Posizionate al centro un po` di besciamella, un po` di granella di pistacchi e un po` di caciocavallo a cubetti. Richiudete  con altro riso e pressate leggermente con le mani fino ad ottenere una forma sferica

Per la pastella:  in una ciotola con la farina setacciata e aggiungete l`acqua a filo mescolando di continuo con una frusta per evitare la formazione di grumi.

Versate l`olio in un tegame e scaldatelo fino ad arrivare ad una temperatura di circa 170°; immergete ciascun arancino all`interno della pastella, facendo in modo che sia totalmente ricoperto, poi rotolatelo nel pangrattato e poi friggere.

Quando i vostri arancini risulteranno ben dorati utilizzando una schiumarola scolateli dall`olio posizionateli su un vassoio con carta assorbente. Impiattate, condite con un pizzico di sale e spolverate con farina di pistacchi.

thumbnail text

Sicilia: la ricetta dell'Arancina al pistacchio di Bronte

2 month ago | 11566 views

Scopri L'Italia Che Non Sapevi - Sicilia: la ricetta dell'Arancina al pistacchio di Bronte

 

  • Difficoltà: Facile
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 60 min
  • Dosi per: 12 pezzi

 

INGREDIENTI

 

PER IL RISOTTO 

300 g Riso Carnaroli 

50 g Scalogno 

30 g Olio extravergine d'oliva 

50 g Vino bianco 

800 g Brodo vegetale 

Sale fino qb

Pepe nero qb

1 bustina di Zafferano 

65 g Grana Padano DOP 

 

PER IL RIPIENO

15 g Burro 

15 g Farina 00 

150 g Latte intero 

Sale fino qb

Noce moscata qb

30 g Granella di pistacchi di Bronte DOP

55 g Caciocavallo 

 

PER IMPANARE E FRIGGERE

130 g Farina 00 

195 g Acqua 

Sale fino qb

150 g Pangrattato 

800 g Olio di semi di arachide 

 

PER SPOLVERIZZARE

10 g Farina di pistacchi di Bronte DOP 

 

VINO CONSIGLIATO

VINO ETNA SPUMANTE DOC

 

Tritate finemente lo scalogno e lasciatelo soffriggere a fiamma bassa con un filo d'olio per 5-6 minuti. Quando risulterà appassito e dorato aggiungete il riso e tostatelo, sfumatelo con il vino bianco, lasciate evaporare e portate il riso a cottura, aggiungendo un mestolo di brodo finché il riso lo richiede. Aggiustare di sale e pepe.

Sciogliere lo zafferano in una ciotola con un po' di brodo e aggiungere al riso e infine il grana. Stendere il riso su un piatto e lasciate raffreddare. 

Per la besciamella. Versate il latte in un pentolino, aggiungete un pizzico di sale, grattugiate della noce moscata e portate il latte a sfiorare il bollore. In un altro tegame lasciate fondere il burro e versate la farina a pioggia mescolando rapidamente e di continuo e versate il latte caldo continuando a mescolare finché non si rapprende. Trasferite in una ciotola e lasciate raffreddare.

Per gli arancini. Con le mani bagnate prendere circa 75 gr di riso e stenderlo all'interno della mano. Posizionate al centro un po' di besciamella, un po' di granella di pistacchi e un po' di caciocavallo a cubetti. Richiudete  con altro riso e pressate leggermente con le mani fino ad ottenere una forma sferica

Per la pastella:  in una ciotola con la farina setacciata e aggiungete l'acqua a filo mescolando di continuo con una frusta per evitare la formazione di grumi.

Versate l'olio in un tegame e scaldatelo fino ad arrivare ad una temperatura di circa 170°; immergete ciascun arancino all'interno della pastella, facendo in modo che sia totalmente ricoperto, poi rotolatelo nel pangrattato e poi friggere.

Quando i vostri arancini risulteranno ben dorati utilizzando una schiumarola scolateli dall'olio posizionateli su un vassoio con carta assorbente. Impiattate, condite con un pizzico di sale e spolverate con farina di pistacchi.

Comments

Latest News